domenica 28 agosto 2016


Napoli, 28/08/2016

Premessa.
Vorrei fare una parenresi leggera in questo periodo triste…
Anche quando meno te lo aspetti, capita di tornare indietro nel tempo, con la fantasia.
L’occasione per me è avvenuta quest’estate, in un villaggio vacanze, abbastanza di alto livello (certo oltre le possibilità familiari, se non avessimo avuto la possibilità di fruire di un conveniente last-minute).
Nemmeno tanto distante da casa (un’oretta di viaggio) al cofine tra Campania e Lazio, insomma nella zona di Fondi, a metà strada (quasi tra Sperlonga e Terracina). Acqua buona, quasi come in Sardegna, un posto molto curato, tutti i giorni, con personale tutto professionale, ed anche l’equipe di animazione è stata all’altezza. Quest’anno ispirata all’Africa, con persone di varie nazionalità emusiche/balli etnici.
Quando siamo giunti lì c’era, tra gli altri una biondina (di nome Giulia), con occhi azzurri e pelle straordinariamente bianca, per una che doveva aver passato molte ore al sole. Uno degli spettacoli è stato una sfilata di bambini in cui mi hanno coinvolto come giudice. Ed una delle domande che faceva la presentatrice ai partecipanti (quansi tutti sotto i 13 anni) era un malizioso: “Mi fai la dichiarazione?”.
Ovviamente gli imnerbi erano estremamente inbarazzati ad un’età in cui si pensa ancora a giocare e le femmine possono sembrare una gran rottura…
Allora, quasi per solidarietà con quei giovanetti imbarazzati da cotanta sfacciataggine, le ho detto, all’ennesima provocazione: “Non ti preoccupare, te la faccio io la dichiarazione!” ma non ero intenzionato a profferire parole frettolose, volevo che le rimanesse impresso qualcosa di raro, di non comune, di eccezionale. Così ho deciso di scriverla, ‘sta dichiaraizone e porgegliela, quasi complicemente.
Ma, quando sono stato pronto, lei era già partita per altri lidi, così ho chiesto, discretamente, il suo umero di cellullare od un’email per farle giungere la missiva ma lei non ha risposto al mio sms, così ho deciso di affidare il messaggio in “bottiglia” al mare magnum di internet. Che arrivi o no, non importa: ho adempiuto ad una promessa.
Certo, fatta ad una delinquente (si dice per celia), con lo sguardo assassino (in senso figurato), il tipico tipino tutto pepe. Eppure mi ha intenerito come se fossi ancora un minorenne con gli ormoni alle stelle.
Grazie, Giulia, per la tua freschezza che ci hai donato, stando in nostra compagnia.
AlexFocus

____---------------------____________----------------------_

Dichiarazione di (non?) amore a Giulia

cuore formato da petali e trafitto da una rosa

Egli la vide avanzare nella tiepida brezza marina agostana, leggera come una farfalla, flessuosa come una gazzella, e le sue membra furono attraversate da un un brivido caldo e freddo allo stesso tempo.
Così, come per buttarsi avanti per non cadere in dietro, l’apostrofò bruscamente:
Ehi, tu, brutta strega!” (ma mentre pronunciava quelle false parole, lei gli ricordava Angelina Jolie in “Maleficent” o Julia Roberts in “Biancaneve”).
Ella rimase leggermente attonita, e si guardò intorno, come per vedere se ci fosse qualcun altro vicino a lei, ma incuriosita mentre lui le si avvicinava e poneva delicatamente la mano sulla sua nuca, proseguendo:

Cosa credi, solo perché questo collo di cigno tiene insieme un viso d’angelo ed un corpo di diavolo, solo perché questo crine biondo come il grano maturo incornicia occhi grandi come laghi in cui perdersi, o trova incastonata quella bocca tirabaci, o ancora questa pelle profumata come aiuola  di fiori, insomma per questo dovrei cadere in adorazione ai tuoi piedi, per baciare le tue ginocchia eburnee?

Lei taceva, un po’ fremente per la rabbia di esser stata apostrofata con veemenza (anche se con parole  mielata), un po’ per darsi un contegno (non sapendo ancora bene come comportarsi, ismma era stata presa alla sprovvista da uno sconosciuto, anche se non sembrav apericoloso).
Lui, mentre le lasciava il collo era preso da contrastanti sentimenti.
Alla sua stessa domanda la mente rispondeva “Non mi piaci, non ti amo dal primo momento che ti ho visto, non ho già bisogno di te adesso”; il suo cuore urlava “sìììììì !!”.
Ed il suo corpo?
Non poteva parlare… gemeva, crepitava, schioccava come legno secco, avvolto dalle fiamme della passione incontrollabile.
Così lui le prese la mano, che baciò fugacemente sul dorso, poi la girò per scoprire il polso sui cui diede un piccolo morso. Lei, a questo gesto, ebbe un piccolo brivido che le fece ritirare la mano, quindi si allontanò, indecisa se tornare indietro o no.
In quel momento lui capì cosa vuol dire “amo la rosa che non colsi”…



mercoledì 24 agosto 2016


Napoli, 24/08/2016

Sono indignato, perciò entro a “gamba tesa” in questo tragico frangente.
Accuso esplicitamente i governi “carogna” (ovviamente non i popoli) dei cosiddetti “rogue states” cioè i capi anglo-assassini di USA-UK-Israele-Canada-Australia-NuovaZelanda più i loro complici dell’UE, di aver provocato un intenso terremoto con ipocentro “superficiale” (quindi più devastante) come minaccia implicita ai popoli che si stanno rivelando sempre più contrari alla riforma costituzionale “ispirata” (io direi “ordinata”) a maggio 2013 dalla più schifosa banca di mal-affari, la J.P. Morgan, con un documento di 28 pagine, il cui sunto è: dovete cambiare le Costituzioni europee che sono troppo socialiste.
Cioè difendono egregiamente i diritti dei popoli, le società europee (anzi, troppo, secondo i biechi speculatori finanziari, i cosiddetti “squali” di Wall Street), contro le incursioni di delinquenti in doppio petto grigio, i quali decidono, a volte, anche solo con una firma dai loro super-yacht, chi deve vivere (o solo sopravvivere, se non morire)  in una qualunque parte del mondo dove ci sia qualcosa da sgraffignare (a loro esclusivo tornaconto: ricordate la terribile faccia del terroristaUSA, Baraq bin-Obama, quando disse ad inizio del primo mandato, “difenderemo i nostri interessi” ?).

Lo strumento utilizzato (i cui primi studi risalgono agli anni ’60 del secolo scorso) è il combinato disposto di scie chimiche (deposizione di nano-particolato di alluminio ed altre schifezze tossiche) e di HAARP (High Altitude Auroral Reseach Programme)  e/o MUOS (Mobile User Objective System).
In breve vien sfruttato l’effetto piezoelettrico inverso: quando premiamo il tasto degli accendini elettrici da cucina, il dielettri co (compresso e poi dilatato) produce un accumulo di carica agli elettrodi che si trovano sulla punta dell’accendino, tra i quali scocca la scintilla. Se, invece, potessimo immettere energia elettrica dagli elettrodi, vedremmo il tasto muoversi. Se, ora immaginiamo che la terra sia uno delle piastre di un condensatore, lo strato metallizzato in cielo un'altra piastra e l’aria tra di essi il dielettrico, ecco realizzato il meccanismo perverso.
HAARP / MUOS irradiano il sistema e lo strato di aria (che non pesa nlla, anzi) si muove dando dei colpi al terreno.
Così si provocano dei terremoti artificiali (cioè quelli che hanno IPOCENTRO a profondità inferiore ai 70 km), ad esempio recentemente si è verificato un sisma in Sicilia con ipocentro 0 km (cioè ZERO chilometri) evento IMPOSSIBILE!.

Chi ha necessità di maggiori dettagli può richiedermi il contenuto di una conferenza che tenni sul tema “Terremoti provocati dall’uomo”, alla mail: alexfocus@alice.it oppure chiamarmi / lasciare un SMS al 3388152862
giovedì 4 agosto 2016


Napoli, 04/08/2016

Da tempo sono stufo dell’attualità, il cui unico scopo sembra sia quello di terrorizzare ogni giorno di più le persone, con avvenimenti anche maldestramente descritti (vedi camion bianco che, a Nizza, sarebbe stato capace di schiacciare a morte 84 persone e ferirne altre decine SENZA che uno schizzetto di sangue abbia colpito la carrozzeria e nemmeno le ruote!) per consentire alla demo(no)crazia (cioè alla massoneria internazionale) di stringere sempre più i diritti dei popoli ed, in particolare, di eliminare completamente la libertà di parola e di informazione, il dissenso, la critica.

Oggi torno al mio hobby semi-spensierato della numerologia, con un “numeretto” breve. Nel caso stiate per partire, buon viaggio e, se siete già in panciolle in un bel luogo di villeggiatura, godetevela!

---------------____________-----------------_____________-------------------  

Proprietà del numero 78



Simbolismo


  • ·         Rappresenta la liberazione karmica individuale raggiunta grazie alla corrente evolutiva generale, secondo R. Allendy.
  • ·         Essendo somma dei numeri uno a dodici, è interpretato come il numero motore di tutto il Cosmo, prima e dopo la manifestazione.

Generale


  •  La Cabala parla del grande mistero di questo numero. 
  • Le 78 lame, o carte, nel gioco completo dei Tarocchi.
lunedì 27 giugno 2016


Napoli, 27/06/2016

Traggo dal n.137 di LaNuovaEnergia, rivista on-line della Espavo Editrice, Milano, articolo “Bosone o bufalone? Risorse, errori, limiti e potenzialità euristiche della scienza, Parte IX, Metodo tradizionale ed errori”, di Antonella Randazzo, sociologa, alcune considerazioni sui marmorei paradigmi, quasi mortuari, che imprigionano gli studiosi, irrigiditi nelle loro posizioni “scientiste”, chiusi al volo pindarico, incapaci di vedere oltre le proprie certezze pluridecennali, insensibili al nuovo che si trova oltre il già detto.

___-------------------___________________-------------

Molti fisici non sanno usare la fisica e la matematica perché pretendono di esplorare le altre dimensioni della materia (che, probabilisticamente esistono, in base alla teoria delle stringhe) con i metodi con cui hanno esplorato le altre dimensioni spaziali e quella temporale. E pure se, talvolta, intuiscono che potrebbero sbagliarsi, continuano ad aver paura di ammettere che Dio esiste…

Max Planck, ideatore delle fisica quantistica

 Tutta la materia origina ed esiste solo in virtù di una forza, che porta la particella di un atomo allo stato vibrazionale e che tiene assieme questo piccolissimo sistema solare dell’atomo.
Dobbiamo assumere, dietro a questa forza, l’esistenza di una mente cosciente ed intelligente.
Questa mente è la Matrice di tutta la materia.”
(Max Planck)
domenica 26 giugno 2016


Napoli, 26/06/2016

Ci samo sorbiti le elezioni amministrative, in alcuni casi i ballottaggi, poi è venuto il referendum per la Brexit (con tanto di “sacrificio” dell’agnello sull’altare dello “status quo”, sì, la deputata Jo Cox a cui hanno sparato almeno due tizi, il pazzo che doveva fare “rumore” e propaganda, ed il professionista che ha “scoccato” il colpo vero, come per JFK).
Ora cosa ci aspetta: una sonnolenta, afosa, tranquilla estate?
Noo, levatevelo dalla testa.
Saremo invasi da ancora più migranti (con qualche rifugiato in mezzo, che dovrebbe giustificare il buonismo-senza-limitisimo-liberi-tutti, come ci insegna anche Francesco, in linea con le oligarchie massoniche transnazionali: invece di fare politiche di aiuto alla famiglia, dobbiamo “accogliere” ‘sti ottentotti che “fertilizzarenno la sterile Europa”), saremo ancora più poveri (gli oligarchi ci pomperanno via denaro dalle tasche a suon di signoraggio e presino gli invasori neri avranno più soldi in tasca di tanti pensionati, disoccupati, sottoccupati bianchi).
E non dovremo preoccuparci di fare accordi bilaterali coi paesi in cui si generano questi esodi epocali, ci penserannoquel porco di George Soros e la cricca del complesso militar-industriale a scatenare ulteriori guerre “contro questo e quel problema”, provocati da chi poi si erge come risolutore a suon di bombe.
Allora, in questi pochi mesi che ci separano dal referendum sulla Costituzione, ispirato al terzo governo non eletto ed esso stesso incostituzionale (su parere della Consulta, mica me lo sono sognato io stanotte….), saremo ancora più invasi, da persone che considerano l’Europa non un luogo dove dare il proprio contributo, ma dove gli è dovuto tutto: denaro, case, donne,
E quando si renderanno conto che la situazione di benessere la quale, attraverso la lente deformante della propaganda, hanno visto in TV o sul cellulare, NON esiste, si VORRANNO PRENDERE DI FORZA ciò di cui hanno voglia.
A quel punto il POPULISMO, tanto disprezzato dai moralisti-buonisti-intellinutili, e che il sistema ha cercato di imbrigliare nel falso profeta Grillo (in Italia) o nell’altrettanto falso Tzipras (in Grecia), se ti violenteranno la figlia, ti occuperanno la seconda casa, ti ammazzeranno per pochi spiccioli, non solo travolgerà Renzi come un fuscello ma esploderà una rivolta con esasperazione, con violenza cieca, con rabbia, con voglia di sangue, con bisogno viscerale di distruggere chi ha fatto dilagare il caos, la povertà, la delinquenza.
Mi potete anche sfottere come Cassandra ma io lo vedo come se fosse un film, tragico, la cui trama si dipana chiaramente davanti ai miei occhi.
E spero di non perdere il lume della ragione, se toccerà anche a me di assaggiare le “delizie” cucinate per noi dal Nuovo Ordine Mondiale, con Israele che sta dalla parte dell’ISIS (o IS o DAESH che dir si voglia), gli USA che gli danno una mano e solo Putin contrasta tutti questi delinquenti, compresa l’UE che mantiene le sanzioni verso chi è aggredito e NON verso che aggredisce.
Il modo è sottosopra ma pochi se ne accorgono…
AlexFocus

Search

Caricamento in corso...

Lettori fissi

Powered by Blogger.